La Stella della Terra

La Stella della Terra è un chakra che sta in prolungamento sotto il chakra della radice poco sotto i nostri piedi. Tantissimo tempo fa, quando vivevamo ancora in armonia con la terra questo chakra era aperto, ci nutriva con l’energia buona della terra, ci dava stabilità ed equilibrio, psichico e fisico. E noi, a nostra volta, davamo la luce divina, che scorreva attraverso di noi, alla nostra grande madre, come suo nutrimento. Ricordate le danze e i rituali primordiali, come gli esseri umani interagivono con la terra? C’era un cambio di energia, c’era la vita sulla terra e v’era la cura per la terra. Così, per tanto tempo regnava l’armonia.
Poi siamo entrati nella Kaliyuga, l’era nera, che fa parte della nostra “scuola” qui sulla terra.
Così, per tantissime incarnazioni abbiamo vissuto nella sofferenza, nella malattia, tra guerre e sfruttamento “imparando” da quella miseria di essere egoisti e corrotti o anche sottomessi e manipolati. Piano piano abbiamo perso la fiducia negli altri, in noi stessi, nella terra. E la Stella della Terra si è chiusa. Nè potevamo nutrire la terra, nè ricevevamo il nutrimento dalla madre. Viviamo sul cemento, ci siamo scordati dei rituali sacri che ci collegano alla terra, l’equilibrio e la nostra stabilità sono diventati barcollanti. Oggigiorno tante persone hanno problemi di allergie, non riescono ad assimilare le vitamine e i minerali, e la vita umana è basata sullo sfruttamento della terra. Abbiamo perso l’equilibrio, il rispetto, l’armonia e la terra soffre come anche noi.
Per fortuna, la kaliyuga è finita.
Con la meditazione e il deltaCure possiamo riaprire la nostra Stella della Terra, per ritrovare la gioia di vivere, l’equilibrio e la stabilità, la sicurezza e la chiarezza mentale, l’amore per noi stessi, per i nostri simili e per la Madre Terra, che non ci ha mai abbandonato.
Non scordatevi mai, siamo esseri di luce e siamo venuti qui per portare luce, alla terra e all’umanità.

Condividi questo post

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email